il lavoro che non c’è

Standard

Siamo tutti disoccupati. Sì anche tu con un contratto a tempo indeterminato che mi stai leggendo dal tuo ufficio in attesa della prossima pausa caffè. Se non lo sei, lo sarai presto. Perché?

Perché il lavoro sta finendo. Finalmente si sta avverando quello che molti filosofi avevano previsto e tutti noi auspicato: la liberazione dal dovere. La fine della condanna biblica “con il sudore del tuo volto mangerai il pane” [ Genesi 3, 14-19 ].

Prova a vedere questa puntata di Superquark del 2 Gennaio 2014, magari dal punto 00:56:00, se non ci credi.

Lavoreremo solo per il piacere di farlo. Anzi telelavoreremo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...