Il passare inesorabile del tempo

Standard

Scrivere qualcosa è sempre difficile, scrivere dopo che é passato così tanto tempo e che si é persa l’abitudine lo é ancora di più.
Tante cose accadono, non sempre aderenti all’idea che uno si fa.
Magari ci si rallegra per un colpo di fortuna e poi si scopre che era solo l’ennesima gabbia in cui ci si rinchiude.
Le gabbie alla fine sono tutte uguali. Dopo un po’ ti stanno strette, l’abitudine non ce la fai a meno che non sei nato addomesticato.
Siamo fantasmi famelici, pronti a sbranare ogni cosa, vogliamo, desideriamo, bramiamo con la speranza che il futuro ci riservi la pace che non possederemo mai a meno che non accettiamo ciò che inevitabilmente é.

…E levando di torno questo "Noi stesso" così ingombrante, così pretenzioso. 

Annunci